domenica, Giugno 16, 2024
HomeCuriositàElettrico e Sostenibilità: le offerte attuali nel settore dell'automotive

Elettrico e Sostenibilità: le offerte attuali nel settore dell’automotive

Evoluzione del mercato e alcuni consigli pratici. Vitiello: ‘Incentivi fino al 60%. Occasione che va sfruttata’

Nel contesto in continua evoluzione dell’industria automobilistica, il settore dell’automotive si trova ad affrontare una serie di sfide e opportunità uniche. Con il crescente interesse per la sostenibilità e la sempre più evidente transizione verso forme di mobilità più eco-friendly, l’incertezza riguardante la tipologia di combustione gioca un ruolo significativo nelle offerte attuali.

Il passaggio da veicoli alimentati da carburanti tradizionali a quelli alimentati da fonti energetiche pulite è un tema dominante nell’industria automobilistica moderna. Questo cambiamento è riflesso anche nel settore automobilistico, dove l’incertezza riguardante la tipologia di combustione influisce sulle decisioni di investimento e sulle strategie di flotta delle aziende.

Le offerte attuali nel settore riflettono questa incertezza, offrendo una varietà di opzioni che spaziano dai veicoli tradizionali a quelli ibridi e completamente elettrici. Le compagnie di autonoleggio stanno esplorando nuove partnership con produttori automobilistici e investendo in infrastrutture di ricarica per soddisfare la crescente domanda di veicoli elettrici. “L’offerta di auto elettriche sta aumentando anno dopo anno – spiega Roberto Vitiello, broker ed esperto nel settore dell’automotive – le auto a combustione determinano una maggiore incertezza sul futuro, visti gli sbalzi del prezzo del petrolio. Inoltre il mercato delle auto elettriche è incentivato dallo Stato, attraverso l’abolizione del bollo auto, scontistiche particolari per le polizze assicurate e ultimo, non per importanza, i bonus sull’acquisto. Basti pensare che un’auto che ha un valore di mercato di 40mila euro, in media può ricevere bonus fino a 13mila euro, con uno sconto che può arrivare in alcuni casi anche al 60%”.

spot_img
ARTICOLI CORRELATI

I più letti

Pubbicità

SEGUICI SUI SOCIAL