martedì, Luglio 16, 2024
HomeCopertinaErcolano. Fragilità minorile e PNRR, un anno dopo

Ercolano. Fragilità minorile e PNRR, un anno dopo

Giovedì 4 aprile tavola rotonda con il sindaco Buonajuto; il presidente del tribunale di Napoli Garzo; e il procuratore De Luzenberger

Una intera mattinata di sensibilizzazione e confronto sulla importanza del ruolo delle famiglie e delle istituzioni come contrasto alla fragilità minorile, quella in programma giovedì 4 aprile, a partire dalle ore 10.00, presso la sala consiliare del Comune di Ercolano (Corso Resina, 39) e che vedrà la partecipazione tra gli altri del sindaco Ciro Buonajuto, del Presidente del Tribunale di Napoli, dott.ssa Elisabetta Garzo; del procuratore presso il Tribunale per i Minorenni di Napoli, dott.ssa Maria De Luzenberger Milnersheim.
Un appuntamento per tracciare un primo bilancio delle attività svolte dal Comune di Ercolano e dall’Ambito Territoriale N29, nell’ambito di un progetto finanziato con fondi del PNRR, e che si è fondato su quattro dispositivi: educativa domiciliare, per salvaguardare la qualità del rapporto genitori/figli; gruppi bambini e genitori, per promuovere momenti di confronto e condivisione sulle questioni legate all’essere famiglia insieme ad altre famiglie; partenariato tra scuola, famiglia e servizi, famiglie e operatori progettano insieme i cambiamenti che sono necessari a migliorare le condizioni di vita del bambino e della famiglia e le azioni per realizzarli; vicinanza solidale per rinvenire, anche fuori dal proprio nucleo famigliare, aiuti concreti nella quotidianità.
“A distanza di un anno dall’inizio del progetto, vi è la necessità di confrontarsi sui risultati raggiunti, anche al fine di sensibilizzare la comunità e garantire maggiore tutela ai minori più fragili ed alle famiglie in difficoltà” – spiega il sindaco di Ercolano, Ciro Buonajuto.
I lavori della tavola rotonda prenderanno il via alle ore 10.00 con i saluti del Sindaco di Ercolano, avvocato Ciro Buonajuto, dell’assessore con delega alle politiche sociali del comune di Ercolano, avvocato Lucio Perone, della dirigente del Terzo Settore, dottoressa Paola Tallarino; del dirigente della Regione Campania del Programma P.I.P.P.I (Programma di Intervento per la prevenzione dell’istituzionalizzazione), dottoressa Rosaria Quinterno.
Previsti tra l’altro gli interventi della dottoressa Letizia Allocca, referente territoriale e coordinatore UdP Ambito N20; della dottoressa Filomena Anna Pagano, esperienza P.I.P.P.I. Consorzio dei Servizi Sociali A/5 – coordinamento servizi sociali professionali; della dottoressa Rita Borrelli, l’esperienza con i dispositivi P.I.P.P.I nell’ambito N29 a cura del supervisore cooperativa seme di pace; del dottor Giovanni Galano, garante dei diritti dell’infanzia della Regione Campania.
Al convegno interverranno anche la dottoressa Melicia Comberiati, della segreteria della Cisl Napoli, il dottor Paolo De Liguoro (MMG), e il gruppo scientifico MLPS dell’Università degli studi di Padova. Previsti anche gli interventi del Presidente del Tribunale di Napoli, dottoressa Elisabetta Garzo, e del Procuratore presso il Tribunale per i Minorenni di Napoli, dottoressa Maria De Luzenberger Milnernsheim.
spot_img
ARTICOLI CORRELATI

I più letti

Pubbicità

SEGUICI SUI SOCIAL