martedì, Giugno 25, 2024
HomeErcolanoFesta della Madonna Assunta, quattro giorni di eventi tra fede e tradizione...

Festa della Madonna Assunta, quattro giorni di eventi tra fede e tradizione a Ercolano

Ciro Santoro, presidente 4 Commissione consiliare  ‘’C’è bisogno di ritrovare le iniziative popolari e riappropriarsi degli spazi dopo quanto vissuto a seguito della pandemia’’

Al via tra fede e tradizione la Festa in onore della Madonna Assunta, patrona di Ercolano. Per quattro giorni dal 14 al 17 agosto si svolgeranno eventi civili e religiosi a cura dell’amministrazione comunale con la compartecipazione delle realtà associative del territorio.

Alle spalle la pandemia da covid 19, quest’anno  ci saranno le processioni del 14  agosto con la banda musicale, ma anche la tradizionale ‘Riana’ alle 8.30 del 15 agosto. Attività che hanno visto il coinvolgimento delle Uco territoriali di Santa Maria a Pugliano e Maria SS. dell’Arco e l’impegno di Raffaele Veneruso storico artigiano della città, nonché il benestare del parroco della Basilica di S. Maria a Pugliano don Aniello Gargiulo.

Gli eventi civili del 16 e 17 agosto in piazza Pugliano,  hanno visto la pianificazione di una fusione tra musica e cabaret, iniziative che hanno trovato l’interesse dell’amministrazione del sindaco Ciro Buonajuto e  del vice e assessore al Turismo Luigi Luciani, così come dell’intera giunta comunale. Forti dell’impegno del consigliere comunale e presidente della quarta Commissione Eventi e Tradizioni, Ciro Santoro, hanno  scelto di accogliere il supporto promosso dal prof. Nicola Florio e la sua Associazione Nuovo Progetto Ercolano che già nel 2019 aveva promosso parte dell’evento.

‘’Siamo fiduciosi in una valida attenzione della cittadinanza, anche in ragione agli straordinari riscontri che stiamo ottenendo dai social, e la grande partecipazione e supporto avuto dalle aziende cittadine’’ dice Ciro Santoro ‘’Gli Ercolanesi, e non solo, hanno bisogno di ritrovare le iniziative popolari e riappropriarsi degli spazi dopo quanto vissuto a seguito della pandemia. E noi non potevamo individuare opportunità migliore, per provare a restituire alla città un po’ di spensieratezza. Tutto questo è il risultato di uno straordinario lavoro di intesa, che vede coinvolti tutti dagli uffici alla Polizia Locale, dalla gente comune ai tanti artisti che interverranno, ma soprattutto è l’occasione per poter dare ai tanti turisti che vivono questo tempo nella nostra città, un’occasione per conoscere l’aspetto più puro e genuino che caratterizza il nostro territorio’’.

Il connubio tra pubblico e privato, ha fatto sì che i due giorni siano l’opportunità per i cittadini di essere protagonisti di straordinarie performance promosse dal cabaret di Peppe Iodice, Peppe Laurato e Salvatore Turco (17 Agosto), Rosalia Porcaro, Massimo Cozzolino (16 agosto), nonché spettacoli musicali affidati a due straordinarie voci partenopee, Gianni Scardamaglio (16/8) e Michele Selillo (17/8), senza far mancare il coinvolgimento del pubblico coordinato da Raffaele Gargiulo (Mr Raf). Non mancheranno le associazioni come l’Asd Dance Art Studio che accompagnerà buona parte dei momenti musicali, oltre la scelta di far intervenire realtà di indiscussa esperienza come Daniela De Luca, Gianni Soriani e Vittorio Ricciardi tutti del panorama musicale partenopeo, nonché di coinvolgere voci nuove come Espoir.

L’evento sarà l’opportunità per gustare alcuni prodotti tipici e per conoscere associazioni ad indirizzo sociale quale Noi Rett e la Croce Rossa Italiana Comitato di Ercolano, indirizzo che ha trovato concorde anche l’assessore alle Politiche Sociali  Carmela Saulino.

 

spot_img
ARTICOLI CORRELATI

I più letti

Pubbicità

SEGUICI SUI SOCIAL