domenica, Giugno 16, 2024
HomeCulturaIncontro finale della decima edizione del Portici Science Cafè

Incontro finale della decima edizione del Portici Science Cafè

Si svolgerà mercoledì 8 maggio alle ore 17:30, a via Diaz 144 (presso il primo piano di Villa Fernandes), a Portici – NA, l’appuntamento finale del ciclo di incontri 2023/24 a cura del Portici Science Cafè e promosso dall’Associazione BLab.

Protagonista dell’incontro denominato “Intelligenza umana e intelligenza artificiale” sarà, dopo l’introduzione del coordinatore del PSC, ing Vincenzo Bonadies, il prof. ing. Antonio Pescapè, del Dipartimento di Ingegneria Elettrica e Tecnologie dell’Informazione (DIETI) dell’Università degli Studi di Napoli “Federico II” e Delegato del Rettore alla Innovazione e Terza Missione.

Dopo la ratifica, lo scorso 13 marzo, del regolamento Europeo AI ACT UE ‒ primo schema al mondo di Regolamento dei sistemi di Intelligenza Artificiale (IA) impostato su un’architettura di rischi connessi all’uso della IA con l’obiettivo di creare un quadro normativo armonizzato e proporzionato nell’Unione Europea ‒, recentemente il Governo Italiano ha approvato un disegno di legge che accompagna il quadro regolatorio europeo in quegli spazi propri del diritto interno.

Il Ddl individua criteri capaci di riequilibrare il rapporto tra le opportunità che offrono le nuove tecnologie e i rischi legati al loro uso improprio, al loro sottoutilizzo o al loro impiego dannoso. Inoltre, introduce norme di principio e disposizioni di settore che puntano, da un lato, a promuovere l’utilizzo delle nuove tecnologie per il miglioramento delle condizioni di vita dei cittadini e della coesione sociale e, dall’altro, a fornire soluzioni per la gestione del rischio fondate su una visione antropocentrica

D’altronde lo stesso Papa Francesco in prima persona si è impegnato in una accelerazione sul versante della IA, prima con il documento del primo gennaio sulla pace e, successivamente, con il Messaggio per la Giornata delle comunicazioni sociali, sottolineando che «non bisogna avere timore dell’IA ma bisogna poterla e saperla governare. La paura non è mai una buona consigliera e rischia di indebolire ogni intervento».

Il potere e il potenziale dell’intelligenza artificiale, del resto, sono sotto gli occhi di chiunque, e le analisi non lasciano spazio a dubbi: viviamo un’epoca in cui l’IA sta diventando sempre più pervasiva nella nostra vita quotidiana, dalle decisioni finanziarie alle diagnosi mediche di precisione.

Dunque, occorre iniziare ad essere sempre più consapevoli di cosa si parla quando si affronta il tema IA perché, solo conoscendole, le tecnologie possono essere codificate e dominate senza essere subite passivamente.

In quest’ottica il nuovo incontro del Portici Science Cafè, inserito nel programma del Festival dello Sviluppo Sostenibile 2024 promosso da ASviS, vuole portare sul territorio il tema dell’IA ad un pubblico eterogeneo e non specializzato. Ingresso libero.

 

spot_img
ARTICOLI CORRELATI

I più letti

Pubbicità

SEGUICI SUI SOCIAL