giovedì, Aprile 25, 2024
HomeCronacaTorre del Greco. Smart City per comprare arredi urbani a costo zero

Torre del Greco. Smart City per comprare arredi urbani a costo zero

Rispondere da un lato alle esigenze legate al miglioramento complessivo del decoro urbano e dall’altro alla necessità di fornire servizi alla cittadinanza, tutto senza gravare sulle casse del Comune in quanto si fa leva su specifici programmi pubblicitari. Sono i concetti alla base del programma “Smart City” che l’amministrazione comunale ha inteso promuovere attraverso uno delibera approvata la settimana scorsa dalla giunta, su proposta dell’assessora al servizio arredo urbano Laura Vitiello. Un atto di indirizzo per la fornitura e l’installazione di arredi “tecnologicamente avanzati, che consentono di rispondere all’esigenza di decoro urbano e, allo stesso tempo, di fornire servizi ed utilità alla cittadinanza”.

Del resto, come viene ricordato nella delibera, “in relazione alle dinamiche della cosiddetta ‘Smart City’, senza peraltro gravare sui bilanci comunali in considerazione della possibilità di installare spazi pubblicitari, e, nel contempo, rispondere ai principi dell’efficacia, dell’economicità e dell’efficienza, si possono perseguire primari obiettivi quali, tra gli altri, la promozione del territorio e la fornitura di servizi tecnologicamente avanzati”.

Per tali ragioni, è stata “valutata la possibilità di realizzare un sistema di arredo urbano che preveda la fornitura ed il posizionamento in luoghi ritenuti idonei, di impianti con funzioni avanzate come ad esempio cestini porta rifiuti, panchine, dissuasori, transenne parapedonali e segnaletica direzionale interattiva, in relazione alle dinamiche della cosiddetta ‘Smart City’ ed altre tipologie di manufatti con annessi spazi pubblicitari, purché sempre esteticamente rispondenti alla tutela del decoro e volti non solo a trasmettere un messaggio pubblicitario ma, principalmente, di pubblica utilità per la cittadinanza”.

Per questo motivo, l’atto deliberativo fornisce al dirigente preposto l’indirizzo ad “acquisire manifestazione di interesse per favorire la consultazione di operatori economici, in modo non vincolante per il Comune, che preveda l’installazione, a titolo gratuito per l’ente, di impianti di arredo urbano con annessi spazi pubblicitari e segnaletica direzionale interattiva, comunque dotati di funzioni tecnologicamente avanzate, che permettano di utilizzare sistemi di interazione per la diffusione di notizie di pubblica utilità”.

“Con questa delibera – sottolinea l’assessora Laura Vitiello – l’amministrazione investe su soluzioni di arredo e decoro urbano con annessi spazi pubblicitari, in particolare nell’immediato cestini per piccoli rifiuti e contenitori per deiezioni canine, che perseguano il duplice obiettivo di tutelare il decoro urbano e di fornire servizi ed utilità alla cittadinanza senza gravare sul bilancio comunale”.

ARTICOLI CORRELATI

I più letti

Pubbicità

SEGUICI SUI SOCIAL