martedì, Luglio 16, 2024
HomeNotizieReddito di cittadinanza, truffa da 2,6 milioni: sei arresti

Reddito di cittadinanza, truffa da 2,6 milioni: sei arresti

A Napoli truffa con il reddito di cittadinanza da 2,6 milioni intascati da 285 extracomunitari, 6 arresti. L’indagine del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria della Guardia di Finanza di Napoli ha consentito di smantellare l’associazione a delinquere. Gli agenti, coordinati dalla Procura partenopea (pm Luigi Landolfi), oggi hanno notificato sei arresti – quattro in carcere e due ai domiciliari – ad altrettanti presunti appartenenti all’organizzazione criminale con base nel capoluogo partenopeo. I reati contestati sono, a vario titolo, dei reati di associazione per delinquere, truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche, usura, estorsione, abusiva attività finanziaria e auto riciclaggio.

Le persone che beneficiavano del reddito avrebbero dichiarato falsamente di risiedere in Italia da almeno dieci anni. Eseguivano acquisti simulati di alimenti con le carte Postepay e si poi facevano restituire la somma pagata in contanti: alla banda di truffatori spettava una quota variabile tra 10 e 20 per cento. Il meccanismo prevedeva l’uso di fatture false emesse da una società in realtà non operativa. I proventi di questi illeciti, poi sono stati utilizzati per l’acquisto di immobili da intestare alle rispettive mogli.

spot_img
ARTICOLI CORRELATI

I più letti

Pubbicità

SEGUICI SUI SOCIAL