domenica, Marzo 3, 2024
HomeCronacaCirca quaranta attrezzi da pesca recuperati da Guardia Costiera in attività di...

Circa quaranta attrezzi da pesca recuperati da Guardia Costiera in attività di monitoraggio al Porto del Granatello

Erano sui fondali in violazione alle limitazioni imposte dalla normativa nazionale che disciplina la pesca sportiva

Prosegue nei porti del Compartimento Marittimo di Torre del Greco il contrasto della Guardia Costiera alle pratiche illecite della pesca, sotto il coordinamento della Direzione Marittima della Campania.Circa quaranta attrezzi da pesca, tipo nasse, unite tra di loro da una cima lunga oltre 100 metri sono state recuperate da personale della Guardia Costiera dell’Ufficio Locale Marittimo di Portici e al 2° Nucleo Subacqueo di Napoli, in un’attività di monitoraggio nel Porto del Granatello di Portici. Gli attrezzi erano sui fondali delle acque antistanti l’ingresso del Porto, in violazione alle limitazioni imposte dalla normativa nazionale che disciplina la pesca sportiva. Sono in corso le indagini volte alla identificazione dei contravventori.

ARTICOLI CORRELATI

I più letti

Pubbicità

SEGUICI SUI SOCIAL